portale culturale e turistico per Genova e la Liguria
 
immagine di presentazione
1861-2011 Anniversario Unità Italia

"Tricolore Mameli - 1847"

separatore cerca nel sito e nel web con google cartoline elettroniche due minuti e mezzo separatore link a Museo Virtuale Nino Besta separatore link a pegli.com link a villapallavicini.info link al Comitato per la Difesa di Pegli e del suo Territorio link a Fin All Serramenti link all'Archivio della Toponomastica Ligure link a ghe.ra. separatore

p.i. 03851470108

separatore Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!
 
titolo tracce liguri e
titolo genovesi nel mondo
          indice


separatore

titolo Alghero
          la cappella dei genovesi
          nella chiesa del Carmelo


Alghero e la cappella dei genovesi

Il centro storico di Alghero in provincia di Sassari, costituisce di per sé una traccia storica della presenza genovese in Sardegna risultando la città fondata dalla famiglia Doria. L'architettura della parte più antica del centro urbano, pur avendo subito gli influssi della dominazione aragonese, mantiene evidenti richiami alle origini genovesi. Un esempio molto significativo della storica presenza in Alghero è rintracciabile nella chiesa del Carmelo localizzata nel tratto meridionale dei bastioni.

separatore

titolo St. Arnaud, Australia
          l'altare dei Fratelli Agrone da Genova


Church of the Immaculate Conception a St. Arnaud St. Arnaud è una cittadina dell'Australia meridionale, circa 240 Km a nord ovest di Melbourne, nello Stato Victoria. La sua storia è piuttosto recente e ha inizio nel 1855 con la corsa all'oro che coinvolse la regione. New Bendigo, questo fu il suo primo nome, nacque come città mineraria per l'estrazione del prezioso minerale. Probabilmente il primo centro abitato ebbe origine da una sorta di tendopoli (tent city) trasformata successivamente in città dai pittoreschi edifici alcuni dei quali ancora oggi conservano le caratteristiche facciate decorate e realizzate con strutture in ghisa.

separatore

titolo Tristan da Cunha
          l'isola nel sud Atlantico e i legami con Camogli


L'arcipelago di Tristan da Cunha è composto da tre isole di origine vulcanica: Tristan da Cunha (la principale), Inacessible Island e Nightingale Island.

Tristan da Cunha

Edinburgh è il centro abitato e le sue coordinate 37° 04' S - 12° 18' W lo collocano praticamente in mezzo al sud Atlantico. Rappresenta una delle comunità più isolate del mondo.

Tristan da Cunha, come le altre due isole, ha origine vulcanica. Il vulcano, alto 2060 m, è considerato attivo come dimostrano gli eventi tra il 1961 ed il 1962.

Per quanto distante dalla Liguria, Tristan da Cunha rappresenta un piccolissimo ma interessante capitolo della sua storia. Ancora oggi tra gli abitanti dell'isola sopravvivono due cognomi di origine ligure. Sono i discendenti di due naufraghi camogliesi Andrea Repetto e Gaetano Lavarello che nel 1892 decidono di rimanere sull'isola contribuendo all'ampliamento della comunità.

A testimonianza del legame storico, rimane anche l'ospedale "Camogli Hospital" costruito nel 1971 in sostituzione dell'originale struttura sanitaria della seconda guerra mondiale.