portale culturale e turistico per Genova e la Liguria
 
presentazione_17.jpg
1861-2011 Anniversario Unità Italia

"Tricolore Mameli - 1847"

separatore cerca nel sito e nel web con google cartoline elettroniche due minuti e mezzo separatore link a Museo Virtuale Nino Besta separatore link a pegli.com link a villapallavicini.info link al Comitato per la Difesa di Pegli e del suo Territorio link a Fin All Serramenti link all'Archivio della Toponomastica Ligure link a ghe.ra. separatore

p.i. 03851470108

separatore Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!
 
separatore

          fotografie dell'India
          Delhi, Jaipur, Abhaneri, Fatehpur Sikri, Agra, Gwalior,
          Orchha e Khajuraho
          prima puntata ... Delhi e il viaggio verso Jaipur


Un nuovo viaggio fotografico alla scoperta del nord dell'India ammirando le imponenti e spettacolari architetture dei sovrani precoloniali in contrasto con la disarmante semplicità del contesto urbano e della campagna.

separatore

titolo Delhi e il viaggio verso Jaipur
          Lal Qila, Raj Ghat, Gurudwara Bangla Sahib, New Delhi,
          Kutub e il viaggio verso Jaipur
          147 fotografie


India India India
India India India
India vuoto vuoto
separatore

titolo Lal Qila
          il Forte Rosso


Il Forte Rosso fu costruito tra il 1639 ed il 1650 per volontà dell'imperatore Shah Jahan a seguito dello spostamento della capitale da Agra a Delhi. Particolarmente intenso il colore dell'arenaria rossa impiegata per edificare le mura di altezza variabile tra i 20 ed i 30 metri.

Superato l'ingresso, Lahori Gate, si accede al mercato Chatta Chowk. Un tempo utilizzato come mercato/gioco per le donne di corte oggi è un piccolo bazar.

All'interno del complesso, l'ampia loggia Divan-i-Am, dedicata a alle udienze, ospita al centro del colonnato il baldacchino per l'imperatore e la pedana per il Wazir.

Tra gli edifici privati, il Khas Mahal riservato all'imperatore, è impreziosito da una finestra in marmo bianco finemente traforata e decorata.

Evidente il ricorso al marmo bianco in contrasto con il rosso intenso dell'arenaria. Notevoli le decorazioni in pietre semipreziose che ornano gli innumerevoli edifici. Non manca uno stupefacente impianto idrico, oggi non funzionante, ma che un tempo attenuava la temperatura per gli abitanti dell'edificio e proteggeva esternamente il forte attraverso un ampio fossato allagato.

vuoto vuoto India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India vuoto
separatore

titolo Raj Ghat
          il Memoriale dedicato a Gandhi


Raj Ghat è il memoriale posto a ricordo del Mahatma Gandhi nel luogo della sua cremazione. Una fiamma perenne è posta a capo di una grande lastra di marmo nero attorno alla quale camminano e si soffermano i pellegrini.

vuoto vuoto India
India India India
separatore

titolo Gurudwara Bangla Sahib
          il tempio Sikh


Gurudwara Bangla Sahib è il più importante tempio Sikh di Delhi. L'accesso è consentito solo se completamente scalzi e a capo coperto. L'edificio sormontato da cupole dorate su candide murature è affiancato da un'ampia "vasca" cinta da gallerie su tre lati.

India India India
separatore

titolo New Delhi
          la capitale


New Delhi costituisce il luogo del potere politico amministrativo dell'India. Imponenti edifici, tra i quali il Palazzo Presidenziale ex sede del Vice Re britannico (1929), si discostano per assetto urbano ed aspetto dal contesto della capitale.
vuoto vuoto India
India India India
India India India
India India India
separatore

titolo Kutub
          il sito archeologico di Kutub (Qutb)


Alla periferia di Delhi, di rilevante importanza storica è il sito archeologico di Kutub (Qutb) con il minareto alto oltre 70 m. Numerosi edifici si aggiunsero in epoche successive. Non può passare inosservata la porta Ala-I-Darwaza finemente decorata con pietre dalle delicate sfumature cromatiche. Una curiosità riguarda la colonna Ashoka, costruita in ferro e che ha resistito a circa 1600 anni di intemperie senza cedere all'ossidazione. La colonna rappresentava un importante polo del complesso religioso preislamico.

India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India
separatore

titolo verso Jaipur
          in viaggio


vuoto India India
India India India
India India India
India India India
India India India
India India India